Cambio di stagione: Come mettere in ordine l’armadio

Armadio da sistemare cambio di stagione

Molte di noi la considerano una incombenza noiosa che, due volte l’anno, ci costringe a passare ore ed ore davanti all’armadio. Il cambio di stagione serve per mettere ordine, sistemare i capi essenziali, ritrovare indumenti di cui non avevamo memoria ed eliminare quelli superflui.

Cosa serve per organizzare l’armadio in vista del cambio di stagione

Per agevolare e velocizzare il lavoro, prima di iniziare, procurati sacchetti, scatoli, prodotti per la pulizia, antitarme e profumatori. Acquista delle scatole colorate e associa a ognuna di essere un tipo d’indumento. Puoi anche utilizzare quelle trasparenti che ti consentono di avere sempre sott’occhio il contenuto. Per conservare abiti e cappotti, invece, sono indispensabili i sacchi. Coperte, lenzuola e indumenti ingombranti vanno conservati in sacchi sottovuoto.

Come iniziare il cambio di stagione

Per prima cosa, svuota completamente l’armadio e le cassettiere. Stendi un lenzuolo o un telo sul pavimento e sistema in modo ordinato i capi. Evita di gettarli lungo tutta la stanza. In questo modo risparmierai tempo non appena dovrai rimettere tutto in ordine. Se hai uno stendino e un balcone, approfittane per far prendere aria a quelli rimasti chiusi in armadio durante la stagione precedente. Impila da una parte tutti i vestiti che dovrai lavare, separandoli da quelli già puliti. Quelli che non indosserai più, vanno inseriti in appositi sacchetti di plastica con etichette anti-tarme.

La pulizia dell’armadio

Ora che armadio e cassettiere sono completamente vuoti, puoi procedere con una accurata pulizia. In questo modo, la polvere non rovinerà i vestiti quando li riporrai al loro interno.

Metti via quello che non ti serve

Di solito gli armadi sono strapieni di roba inutile. Approfittane per fare un po’ di pulizia. Elimina o regala gli indumenti che non utilizzi più. Riponi nell’armadio solo gli indumenti che ti serviranno per questa stagione.

Come sistemare gli indumenti

Esistono vari modo per organizzare perfettamente il guardaroba. Un consiglio utile per rispettare un ordine generale, è quello di suddividere i capi d’abbigliamento in categorie: accorpare insieme le varie giacche, i pantaloni, le gonne, gli abiti, le maglie, i top. In alternativa, si può procedere con la suddivisione per colore che, oltre a creare un colpo d’occhio molto piacevole, indirizzerà facilmente la tua ricerca.

Divisione dei capi per colore dentro un armadio

Creare gli outfit

Se al mattino non vuoi perder tempo per cercare il pantalone o il top perfetto, devi collocare a portata di mano, gli indumenti che indossi con maggiore frequenza. Nei classici giorni in cui l’indecisione si fa sentire, potrai scegliere uno di questi capi, andando sul sicuro. Crea una sorta di top ten con i dieci capi in ordine di preferenza, in modo da accorciare i tempi di scelta e di sosta avanti all’armadio. Riponendo i capi già abbinati, insieme sulla stessa gruccia, non sarai più ossessionata dalla domanda: “oggi cosa mi metto?” Lo stesso puoi fare con gli accessori. Colloca a portata di mano, quelli che più facilmente si abbinano ai tuoi outfit.

L’intimo

Le cassettiere sono la dimora di capi intimi e calze che spesso vengono ammucchiati in modo disordinato. Svuota le tue cassettiere e analizza bene ciò che hai a disposizione. Butta i capi rovinati o scoloriti e sistema in modo ordinato calze e intimo. Anche in questo caso, ordinare per colore e fantasia, ti permetterà di risparmiare tempo quando andrai di fretta.

reggiseni e intimo organizzati per colore nel cambio di stagione

Le scarpe

Le scarpe vanno riposte in scatole chiuse. Cosi le conserverai in modo igienico, proteggendole dalla polvere. Sopra ogni scatola, con un pennarello, ne indicherai il contenuto. In questo modo, troverai facilmente quelle che deciderai di indossare.

Contatti

Modalità di Pagamento

Spedizione

Poste-Logo