Come vestirsi boho chic

La parola boho deriva da bohemian e si riferisce ai bohemien, artisti e intellettuali degli anni 20 che hanno ispirato numerose generazioni. Negli anni 70 alcuni elementi dello stile boho iniziano a prendere piede. I primi furono gli hippy che svilupparono un loro stile ma con l’influenza di altri gruppi come indiani, cowboy o gitane. Dal 2004 lo stile boho è riemerso in versione moderna, come tendenza per festival musicali come il coachella. Le fashioniste quindi indossano indumenti di ispirazione vintage ma rivisitati in chiave moderna. Lo stile boho o boho chic è in realtà un mix di numerosi stili. Combina folk, hippie, western e rock.

Come vestire in stile boho

Lo stile boho è perfetto per un look informale quotidiano. I colori principali sono quelli della terra, le tonalità neutre, il bianco, il beige e il turchese.

I materiali più utilizzati sono il camoscio, la pelle scamosciata, i capi all’uncinetto, tessuti leggeri e fluidi, jeans e cotone

I capi essenziali per realizzare un look in stile boho sono: Gonne e abiti lunghi, gilet, poncho, kimono, indumenti con stampe etniche o geometriche, capi con frange, piume e pelliccia, cardigan e maglie in formato oversize, grandi sciarpe e foulard, pantaloni a zampa, a vita alta e jeans sfilacciati. Il mix di tutti questi stili diversi garantisce un look unico e originale

Gli accessori da abbinare

Tra gli accessori più utilizzati nello stile boho abbiamo lunghe collane con piume, pietre, perline e ciondoli ispirati all’astrologia. Maxi orecchini con piume, bracciali in grandi quantità, anelli grandi e piccoli indossati insieme. Il metallo più utilizzato è l’argento. Come scarpe puoi indossare sandali bassi, gladiatori, stivaletti e stivali western. Non devono mancare borse con frange, cinture larghe, fasce per capelli, cappelli a tesa larga e occhiali dalla montatura rotonda.

Lascia un commento

Contatti

Modalità di Pagamento

Spedizione

Poste-Logo