Gambe imperfette: Come nascondere i difetti delle gambe

Come nascondere gambe imperfette usando gli indumenti giusti

Tutte noi sogniamo di avere gambe sexy e perfette. Tuttavia se le nostre sono gambe imperfette, possiamo comunque nascondere i difetti indossando gli indumenti giusti.

Come nascondere i cuscinetti

Cuscinetti: quelli che per dirla in modo raffinato si chiamano culottes de cheval, sono micidiali. Vanno via solo con massaggi e trattamenti localizzati. In questo caso sono da evitare i pantaloni, a meno che non siano morbidi sulle cosce. Gli shorts, invece, possono andare bene.

Gambe Grosse

Le gambe grosse con il giusto allenamento si possono trasformare in un punto di forza ovvero gambe molto muscolose. Poiché la natura non si cambia facilmente, punta tutto sulla pancia piatta. La linea a clessidra è molto sexy. In questo caso, sono da evitare i pantaloni palazzo o a zampa d’elefante. Perfetti gli skinny da portare con giacca lunga e piccole camicie. Utilizza anche gonne pencil al ginocchio, mai le minigonne. Infine, abituati ai tacchi alti che ti regaleranno qualche centimetro in più.

Gambe corte

Se hai gambe corte solo i tacchi non bastano. Scegli minigonne e vestiti cortissimi che non le tagliano nei punti critici come a metà polpaccio o all’altezza del ginocchio. In questo modo allungherai visivamente la figura. Evita, invece, le ballerine e i collant fantasia.

Come nascondere gambe imperfette con la postura

Se hai gambe grosse, devi mimetizzarle nascondendo una gamba dietro l’altra. Il piede davanti deve essere leggermente rivolto all’esterno. La punta del piede dietro deve distanziarsi di circa cinque centimetri dal tallone di quello che gli sta davanti. Per nascondere gambe troppo sottili devi allontanare l’arco del piede dal tallone del piede davanti di qualche centimetro, mantenendo le dita rivolte verso lo esterno. Per nascondere quelle storte a X, le gambe non devono mai trovarsi vicine, ma rimanere appoggiate in modo tale che sia visibile sono una di loro. Ciò permette di rendere meno evidente la disarmonia. Porta una gamba avanti, mantieni la punta del piede dritta e il ginocchio leggermente piegato. Tira indietro l’altra gamba e sistemala in modo che il piede formi, appoggiandosi al tallone della gamba di avanti, un angolo retto.

Lascia un commento

Contatti

Modalità di Pagamento

Spedizione

Poste-Logo